Archivi tag: wedding planner

Matrimonio Castello di Clusane

Sposarsi sul Lago d’Iseo in un Castello

Ho conosciuto Cristian e Silvia la prima volta nel nostro studio della Gilberti – Ricca | Fotografi poco dopo la mostra Il Tempo nel Mezzo insieme al wedding planner Thomas Dal Zotto di Say I Do Weddings e da lì abbiamo scoperto di avere un gusto condiviso per la fotografia, oltre ad una coppia di amici in comune: Federica, mia ex compagna di teatro e  Paolo, bravissimo fotografo e artista.

Da lì è stato tutto molto naturale e spontaneo, proprio come amo fotografare. Tenevo molto a questo matrimonio anche perchè era la prima volta che fotografavo al castello di Clusane, una location molto gettonata sul lago di Iseo.
Dopo la preparazione di Silvia a Brescia, la cerimonia si è svolta alla Pieve di Sant’Andrea a Iseo. E’ stato tutto molto sentito ed emozionante: dal momento in cui il papà di Silvia l’ha accompagnata all’altare, a quando Cristian ha visto per la prima volta Silvia nel suo splendido abito bianco di Vera Wang.
C’è stato anche un momento dedicato al piccolo Ettore, il figlio degli sposi, che è stato battezzato.
Dopo la tradizionale uscita con il lancio del riso  gli invitati si sono spostati di qualche km per raggiungere il Castello a Clusane d’Iseo.

Qui Thomas ha curato ogni aspetto del matrimonio, dalla musica al catering: per l’allestimento floreale si è appoggiato  alla bravissima Aurelia Alberti di Fruitdamour che ha anche scritto a mano uno per uno i segnaposti dei tavoli. Un servizio davvero su misura…

Dopo il doppio taglio della torta (una giustamente era per Ettore) e un’altra sorpresa rappresentata dalla proiezione del video della cerimonia da parte dei nostri colleghi della Wedding Movie, la festa è proseguita tra balli e musica fino all’alba.

Ecco qui sotto qualche immagine di questo bellissimo matrimonio: per una selezione più ampia visitate il nostro sito wedding Gilberti-Ricca con il post dedicato al matrimonio di Silvia e Cristian

Contattami

    Wedding Capri

    Wedding reportage in Capri

    La Grotta Azzurra, i Faraglioni, la piazzetta, i luoghi frequentati da Graham Greene e Pablo Neruda. Le spiagge dei vip e una luce che non si riesce a dimenticare. E via di luoghi comuni 🙂

    Io personalmente lego il ricordo di quest’isola ad un romanzo e ad un personaggio che ho amato particolarmente: Tony Pagoda, il protagonista di “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino. Ho ascoltato per un intero inverno la voce roca di Toni Servillo dare  vita e corpo a questo guappo cinquantenne e sentimentale, icona di un’Italia Anni ’80 sgangheratamente felice.
    Allergico alla mondanità della “piazzetta”, Tony trova al tavolino di un bar di Anacapri l’amore, quella Beatrice che lo segnerà tragicamente per il resto della vita.

    Ogni tanto è proprio bello lasciarsi alle spalle Brescia e approdare nel Sud verace e pieno di colore. L’occasione è stata il matrimonio organizzato da Studio Quaranta di Nicola Falappi ( è un po’ riduttivo definirlo wedding planner) che per questo matrimonio ha allestito una sontuosa scenografia al faro di Anacapri. Io con il vessillo dello studio Gilberti-Ricca | Fotografi ero in compagnia di Alberto Petrò (l’altro fotografo), Nicola Lucini (videomaker) e Giulio (vj).
    Sono state 72 ore dense di situazioni da fotografare e di colore locale. La location scelta per il matrimonio è una cartolina disegnata su toni pastello: un ristorante affacciato direttamente sugli scogli con alle spalle un faro che si erge su di un promontorio. Il tramonto è il migliore di Capri, con le rocce degli scogli che si accendono di un rosso infuocato.
    Ad accogliere gli sposi il festoso vociare e le tarantelle del gruppo folkloristico Scialapopolo, a suon di chitarre e mandolini, tamburelli, fisarmoniche e nacchere. Durante l’aperitivo grattachecca rinfrescante. E poi in un susseguirsi di sorprese ed emozioni è arrivato lo spettacolo col mangiafuoco, ballerini e fuochi d’artificio.

    E per concludere la mattina dopo relax con un brunch domenicale nelle stanze dell’hotel La Palma.

    Contattami:

      Pubblico qualche foto di preview del weekend che ho passato a Capri per questo wedding reportage.

      Per una gallery più completa guarda il nostro sito wedding Gilberti – Ricca | Fotografi:  Matrimonio al faro di Anacapri

      Link:
      www.scialapopolocapri.com

      www.lidofaro.com

      Il Libro di Paolo Sorrentino Hanno tutti ragione

      Open day al relais Franciacorta

      12 Aprile 2015: Wedding experience

      Noi dello studio Gilberti::Manfredi ci saremo! Vi aspettiamo al Relais Franciacorta – Via Manzoni 29, Colombaro di Corte Franca (Bs)

      Hai mai desiderato pregustare l’atmosfera del giorno più bello?
      Wedding Experience è l’opportunità per farlo.

      Un pomeriggio di emozioni. Una wedding planner vi svelerà i segreti del matrimonio perfetto.

      Appuntamento Domenica 12 aprile dalle 14 alle 18.30

      E per i più golosi un ricco buffet dolce e salato

      Wedding Experience al Relais Franciacorta

       

      Engagement Photo session Brescia

      Servizio fotografico Engagement

      Beatrice e Giuseppe


      Ho conosciuto Beatrice per lavoro: come fotografo di matrimonio collaboriamo spesso essendo lei una delle migliori wedding planner a Brescia e provincia (per me è la migliore 😉 ).
      Quando mi ha confidato  di voler fare un regalo al suo fidanzato Giuseppe, organizzando un servizio fotografico a sorpresa, mi è parsa un’idea fantastica. D’altronde, da una creativa come Beatrice c’era da aspettarsi qualcosa di particolare…

      La location

      Il periodo invernale non consentiva uno shooting in una location esterna, quindi si trattava di trovare qualcosa di particolare e indoor e che rappresentasse al meglio lo stile di Beatrice e Giuseppe. Serviva un posto a cui loro fossero legati, per riuscire a fare scattare la giusta chimica  fotografica..
      La location che mi ha proposto Beatrice, il  Kameleon Lab, ha superato le aspettative. E’ un grande open space a nord di Brescia, ricavato da un capannone e trasformato radicalmente dall’artista Roberto Radici in uno spazio multifunzionale dalle diverse anime: un po’ studio-laboratorio creativo, un po’ club per serate ed eventi, ed un po’ negozio di arte e interior design.
      Insomma, il sogno di chiunque almeno una volta nella vita, sia stato attraversato dall’idea un po’ folle di essere un’artista…

      Un cocktail alle 10 di mattina… ma solo per esigenze fotografiche 😉
      Beatrice, Giuseppe e il Kameleon Lab


      All’interno del Kameleon ci sono tantissimi riferimenti al cinema, soprattutto nel loft superiore: vecchi poster e fotografie di divi di Hollywood e Cinecittà e addirittura un proiettore originale anni ’50 che fa molto Nuovo Cinema Paradiso e mi ha fatto salivare come un San Bernardo.. 🙂
      Troppo ghiotta l’occasione per non fare qualche scatto a tema.

      La ruota del proiettore è un frame ideale
      Il loft del Kameleon con le foto dei divi di Hollywood e Cinecittà
      Il fascino delle vecchie pellicole 😉
      Atmosfera da noir Anni ’50

      Beatrice e Giuseppe si sono mostrati subito a loro agio di fronte all’obiettivo: in pochi minuti io sono uscito di scena, lasciando diventare protagonista la loro alchimia e la loro passione, visibile e naturale in ogni scatto.


      Tanta passione, miscelata con una buona dose di simpatia e naturalezza. Sul set non sono mancati i momenti divertenti: grazie al loro lavoro di organizzatori di eventi Beatrice e Giuseppe sanno come coniugare la professionalità con quel pizzico di follia che rende magica l’atmosfera.
      D’altronde non è un caso che l’agenzia di Beatrice si chiami “Follemente 360 Wedding & Events” … 🙂

      Il Kameleon è un luogo che sa mixare il contemporaneo con un particolare gusto vintage.
      Ho voluto ricreare questa atmosfera anche nella mia post produzione fotografica, utilizzando alcuni filtri e preset di Lightroom ed Exposure che emulassero le vecchie pellicole analogiche.
      Digital images, analog soul!

      Emulazione di pellicole vintage





      Davvero una gran bella esperienza! Grazie a Beatrice e Giuseppe… Alla prossima!

      Link: