Archivi categoria: Wedding & Engagement

Shooting wedding con Gloriett

Ovvero come organizzare un editoriale a tema wedding

Editorial shooting

Come fondatore dello studio fotografico Gilberti – Ricca (insieme al mio socio e grande esperto del settore matrimonio Andrea Gilberti) da sempre abbiamo fatto del wedding reportage la nostra bandiera, sullo stile del nostro mito anglosassone Jeff Ascough e di tanti altri, considerati tra i migliori fotografi di matrimonio.

Da un po’ di tempo abbiamo deciso di sperimentare anche degli styled shooting in location immerse nella natura, questo perché durante i matrimoni il tempo è sempre limitato e non è nel nostro stile spingere gli sposi a sessioni di ritratti di coppia troppo lunghe: preferiamo che si godano la festa con gli amici e documentare quello che accade realmente, ottimizzando la fase dei ritratti a 15’/20′ fatti bene.

Spesso però, vuoi per condizioni meteo o organizzative, la luce non è quella ideale, oppure altri dettagli non sono quelli che desideresti: e allora insieme ai colleghi e amici della Wedding Movie ci siamo ripromessi di sperimentare degli editorial o styled shooting.

Il mio background professionale, ancora prima che fotografico, mi ha fatto vivere esperienze di organizzazione di eventi, piuttosto che di press tour per giornalisti stranieri in visita al nostro territorio. Un’esperienza che mi è tornata utilissima nel pianificare questo shooting.

Elenco qui i passi fondamentali per organizzare una serie di scatti di questo tipo:

  • Focalizzare la propria visione fotografica di quello che si vuole trasmettere
  • Crearsi una moodboard (utilizzo Pinterest) da condividere con gli altri attori del team (es. i filmmaker o assistenti, colleghi)
  • Trovare location alternative e fare sopralluoghi. Inizialmente eravamo orientati sul Garda, poi per una serie di motivi logistici abbiamo scelto le Torbiere di Iseo
  • Identificare la modella o i modelli: in questo caso la mia prima scelta è stata da subito Gloria (Gloriett su Instagram) che avevo già conosciuto essendo stata una mia allieva ai miei corsi di fotografia
  • Trovare un atelier che sposi il tuo progetto e metta a disposizione l’abito da sposa. Io ho avuto il top al mio fianco: Revenge Atelier – Gruppo la Sposa ci ha fornito uno splendido abito della stilista Gemy Maalouf
  • Trovare la flower designer e qui ho giocato in casa: la bravissima Anna di Materia Rezzato con cui ho poi scoperto di avere dei contatti importanti che non conoscevamo 😉 . Anna ha realizzato 2 bouquet e una coroncina per Gloriett
  • Make up Artist: Marta Mizzotti incrociata in diversi matrimoni è stata bravissima
  • Accessori, come in questo caso gli originali gioielli “botanici” di Viviana, un contatto iniziale di Anna
  • Chiedere permessi e autorizzazioni burocratiche
  • Meteo: più ci si avvicina al giorno dello shooting e più diventa determinante

Nel mio caso la parte organizzativa è stata la più delicata da gestire: ho ricevuto un forfait da parte di uno degli attori del team e ho scoperto solo pochi gg prima che le Torbiere necessitavano di un’autorizzazione scritta, dopo alcune brutte esperienze passate con alcuni fotografi (grazie ancora alla signora Luisa che ha resistito alla tentazione di buttare giù il telefono dopo i primi scambi di battute allarmati e al direttore Ivan Bonfanti).
Il meteo poi, in un periodo record di giornate assolate e afose, aveva deciso che proprio verso il tramonto ci sarebbe stato un possibile piovasco.

Avere 10 persone che si affidano a te, ti donano il loro tempo e la loro professionalità per la buona riuscita del progetto è una pressione non indifferente da gestire.

Fin qui tutte le magagne e la parte più “pesante”.

L’autentica meraviglia è stata fotografare Gloria in quell’ora e mezza che la golden hour del Sebino ci ha concesso.
Zanzare a parte è filato tutto come in un sogno di mezza estate (o quasi…). La luce era semplicemente meravigliosa, Gloria si muoveva in modo molto naturale ed era non solo molto ricettiva agli imput che io e Matteo Giobini della Wedding Movie le davamo, ma anche piuttosto “sgamata” di fronte alla camera per improvvisare e creare situazioni interessanti.

Durante il mio secondo sopralluogo immaginavo di fotografare anche nella passerella centrale, forse uno dei luoghi più caratteristiche delle Torbiere. Ma non ci siamo mai arrivati, perchè era talmente bello quello che stavamo facendo che abbiamo preferito goderci appieno quello che stava accadendo.

Marta, la make up artist, dopo aver truccato Gloria da noi presso Limen studio prima di partire per le Torbiere, ha fatto gli ultimi ritocchi una volta arrivati al campo di grano. Una piccola divagazione su questo campo: solo 3 gg prima durante il sopralluogo avevo visto queste distese di spighe di grano maturo, sembrava di essere in Toscana.
Scrivo a Nicola Lucini, l’altro socio della Wedding Movie entusiasta, anche perché mi immaginavo lo slow motion di Gloria che camminava in mezzo alle spighe che si muovevano frusciando sotto il suo abito. Una scena molto pubblicitaria (se non sbaglio anche l’adv recente di Atelier Emé è in uno scenario simile).
Tutto fantastico se non fosse che quando siamo arrivati il grano era tagliato!!

Non potevo credere ai miei occhi! Che sfiga…

Le foto e il video sono ugualmente molto affascinanti, ma vuoi mettere il grano maturo?! 😉

Un grande plauso a tutto il team:

Photo @robertoricca @gilbertiriccafotografi
Video @weddingmovieteam
Model @gloriett
Wedding dress @revengeatelier @gemymaalouf
Flower design @materia_rezzato
Make up artist @martamizzottimakeupartist
Botanical jewels @viviana_vi_made

Matrimonio a Villa Surre con Riva Aquarama

Villa Surre a Sarnico: gli sposi a bordo di un Riva originale

Il matrimonio di Laura e Régis a Sarnico nella cornice di Villa Surre si ricorderà per molto tempo  sul Lago d’Iseo. Gli sposi sono arrivati alla spiaggetta privata della Villa a bordo di un motoscafo Riva Aquarama originale. La fabbrica originaria dei motoscafi Riva infatti sorge a pochi metri da Villa Surre e da sempre il marchio dei motoscafi di lusso è collegato al Sebino.
Come fotografi di matrimonio a Brescia e Bergamo con lo studio Gilberti Ricca | Fotografi lavoriamo spesso nel territorio a cavallo di queste due provincie: il Lago d’Iseo innanzitutto, con location di matrimonio come Sarnico  o la perla del Lago Monte Isola. E ancora la Franciacorta, terra famosa nel mondo per i suoi vini e le sue dolci colline, costellate da relais e cantine veri paradisi per i gourmet internazionali.
Parlavamo sopra di Monte Isola: questa località nel 2016 è andata sotto i riflettori internazionali grazie all’artista internazionale Christo  che ha realizzato una passerella galleggiante in collegamento tra l’isola e la riva bresciana, in partenza da Sulzano: i Floating Piers.

Indubbiamente questo grande evento di land art ha attirato milioni di visitatori da tutto il mondo e ha contribuito a consolidare il Lago d’Iseo come meta internazionale di turismo d’elite e quindi anche per quegli sposi stranieri che scelgono l’Italia per sposarsi. E’ questo anche il caso di Laura e Régis, anche se in questo caso la sposa è legata a Sarnico e all’Italia fin dalla sua infanzia.

Per vedere altre foto di Villa Surre e il servizio fotografico più completo ti invito a vedere il post sul nostro sito dedicato ai matrimoni Gilberti Ricca | Fotografi sposarsi in Riva Aquarama sul Lago d’Iseo

Contattami
Richiedi senza impegno informazioni e un preventivo gratuito per un servizio fotografico di matrimonio:

    Matrimonio Castello di Clusane

    Sposarsi sul Lago d’Iseo in un Castello

    Ho conosciuto Cristian e Silvia la prima volta nel nostro studio della Gilberti – Ricca | Fotografi poco dopo la mostra Il Tempo nel Mezzo insieme al wedding planner Thomas Dal Zotto di Say I Do Weddings e da lì abbiamo scoperto di avere un gusto condiviso per la fotografia, oltre ad una coppia di amici in comune: Federica, mia ex compagna di teatro e  Paolo, bravissimo fotografo e artista.

    Da lì è stato tutto molto naturale e spontaneo, proprio come amo fotografare. Tenevo molto a questo matrimonio anche perchè era la prima volta che fotografavo al castello di Clusane, una location molto gettonata sul lago di Iseo.
    Dopo la preparazione di Silvia a Brescia, la cerimonia si è svolta alla Pieve di Sant’Andrea a Iseo. E’ stato tutto molto sentito ed emozionante: dal momento in cui il papà di Silvia l’ha accompagnata all’altare, a quando Cristian ha visto per la prima volta Silvia nel suo splendido abito bianco di Vera Wang.
    C’è stato anche un momento dedicato al piccolo Ettore, il figlio degli sposi, che è stato battezzato.
    Dopo la tradizionale uscita con il lancio del riso  gli invitati si sono spostati di qualche km per raggiungere il Castello a Clusane d’Iseo.

    Qui Thomas ha curato ogni aspetto del matrimonio, dalla musica al catering: per l’allestimento floreale si è appoggiato  alla bravissima Aurelia Alberti di Fruitdamour che ha anche scritto a mano uno per uno i segnaposti dei tavoli. Un servizio davvero su misura…

    Dopo il doppio taglio della torta (una giustamente era per Ettore) e un’altra sorpresa rappresentata dalla proiezione del video della cerimonia da parte dei nostri colleghi della Wedding Movie, la festa è proseguita tra balli e musica fino all’alba.

    Ecco qui sotto qualche immagine di questo bellissimo matrimonio: per una selezione più ampia visitate il nostro sito wedding Gilberti-Ricca con il post dedicato al matrimonio di Silvia e Cristian

    Contattami

      Matrimonio a Villa Arcadio

      Matrimonio sul Lago di Garda

      Quando lavoro sul Lago di Garda con il mio studio di wedding reportage Gilberti – Ricca  e ci capita di dover fotografare un matrimonio a Villa Arcadio  sappiamo già che partiamo col piede giusto.

      La location infatti, volenti o nolenti, gioca una parte determinante nella buona riuscita di un matrimonio e quando si parla di Villa Arcadio stiamo discutendo di un resort esclusivo sulle colline che guardano il golfo di Salò, sul lago di Garda.  Il giorno del matrimonio Ekaterina e Marco, una giovane coppia che arriva da Mosca, erano profondamente e sinceramente emozionati.

      E’ stato un vero piacere per me e per il mio socio Andrea Gilberti documentare i sorrisi, le lacrime, le vibrazioni di quella giornata fantastica, conclusasi con un concerto del trio swing di Daniele Gozzetti, un musicista che apprezzo molto e che non vedevo dai tempi del liceo 🙂

      Qui sotto vedete qualche immagine del reportage, per una selezione più ampia potete visitare il nostro sito dedicato al mondo del matrimonio Gilberti – Ricca Wedding in Villa Arcadio

      Contattami

      Che sia per un preventivo gratuito, un feedback sul post o semplicemente un saluto sarà un piacere risponderti!

         

        Un controluce

        Un bel sorriso della sposa

        Katia, la sposa

        il vestito della sposa

        Le amiche di Katia

        L’arrivo della sposa

        Il bacio

        Mobile photography

        L’uscita e il lancio

        Lungolago di Salò

        Katia e Marco

        Un ballo improvvisato

        La location del amtrimonio: Villa Arcadio

        Il trio di Daniele Gozzetti

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Salva

        Matrimonio al Convento dell’Annunciata

        Matrimonio Convento dell’Annunciata

        Lavorando come fotografo di matrimonio ho la fortuna di frequentare tante location affascinanti: tra queste un posto d’onore lo merita sicuramente il Convento dell’Annunciata di Medole, tra Brescia e Mantova. Un antico convento sapientemente riportato al suo splendore originale della metà del XV secolo.

        Il matrimonio di Didi e Jacopo è stata l’occasione per tornare al Convento. Una giornata magica, immersi nella natura lussureggiante del Convento, passata tra note di violino e il frinire delle cicale. A servire piatti curati e saporiti è arrivata per l’occasione La Madia di Brione.

        Qui sotto puoi vedere qualche immagine di preview del matrimonio al Convento di Didi e Jacopo. Se vuoi vedere la gallery completa vai sul nostro sito dedicato al mondo wedding www.gilbertiricca.com

        Contattami

        Che sia per un preventivo gratuito, un feedback sul post o semplicemente un saluto sarà un piacere risponderti!

          Intervista Fotografo di Matrimonio su Prontopro

          La mia esperienza come fotografo di matrimonio Reportage su Prontopro.it

          Sono veramente felice e onorato di essere stato contatatto da prontopro.it per un’intervista sulla mia esperienza come fotografo di matrimoni. L’intervista è stata condotta dal redattore di Prontopro Fabio Lanzafame, per chi volesse leggerla integralmente ecco il link www.prontopro.it/blog/il-wedding-reportage/

          Nell’intervista che appare sul blog parlo riguardo alla mia idea sul Wedding Reportage e sul tocco autoriale che secondo me deve avere la fotografia di matrimonio, soprattutto in un’epoca dove con lo smartphone a portata di mano tutti sono potenzialmente fotografi.

          Infine accenno alle prospettive future della professione di fotografo di matrimonio: io sono ottimista e fiducioso, i clienti sono sempre più esigenti e preparati e questo per me è solo un bene perchè così ci si seleziona a vicenda.
          Non posso non essere fiducioso per il futuro, anche perchè insieme a Andrea Gilberti stiamo per dare il via ad una nuova avventura professionale congiunta nel mondo dei matrimoni… Stay tuned! 🙂

          Contattami per un preventivo:

          [contact-form-7 404 "Non trovato"]

          Matrimonio in cantina Lago di Garda

          Un matrimonio in cantina sul Garda, tra vigneti e ulivi

          Vivendo a Brescia abbiamo la fortuna di avere delle location magnifiche a disposizione per il proprio Big Day. E come fotografo di matrimonio so quanto un bell’ambiente con degli spazi ampi e luminosi, in un contesto naturale, possa aiutare per avere delle belle immagini.
          Il lago di Garda non ha bisogno di presentazioni, con location adatte ad eventi pubblici e privati come i matrimoni. Da ville liberty a agriturismi per un matrimonio shabby chic, da cantine a hotel di design le soluzioni sono numerose e per tutte le tasche.

          Grazie al matrimonio di Sergio ed Elisa sono tornato al Borgo alla Quercia di Calvagese della Riviera, a due passi dalle sponde del lago. L’agriturismo con cantina è gestito dalla storica famiglia Redaelli de Zinis ed è incastonato in una delle zone più belle (e meglio conservate ;D) del lago di Garda.

          L’agriturismo offre un bel giardino ideale per l’aperitivo open air e per delle foto di coppia in stile reportage (niente foto in posa, per carità), oltre a vasti vigneti e suggestive cantine.

          Passare la giornata con Sergio ed Elisa e documentarne il matrimonio è stata una delle più belle esperienze che ho vissuto finora con questo lavoro: una coppia magnifica e sempre sorridente, due persone veramente speciali e di cuore. Credo che nelle mie foto ci sia molto di quell’armonia vissuta a stretto contatto con gli sposi in quella giornata di inizio settembre.

          Questa è solo una piccolissima selezione delle immagini del servizio di reportage. Se volete vedere la gallery più completa andate sul mio sito dedicato ai matrimoni Fotografo matrimonio a Brescia

          Questo il sito del ristorante Borgo alla Quercia

          La preparazione della sposa

          Il testimone e lo sposo

          L’arrivo della sposa

          Il velo della sposa

          Foto romantiche di coppia

          Il Borgo alla Quercia

          Un momento della festa

           

          Contattami per maggiori informazioni o per un preventivo

          Che sia per il tuo matrimonio o per uno shooting sarò felice di risponderti
          [contact-form-7 404 "Non trovato"]

          Wedding Capri

          Wedding reportage in Capri

          La Grotta Azzurra, i Faraglioni, la piazzetta, i luoghi frequentati da Graham Greene e Pablo Neruda. Le spiagge dei vip e una luce che non si riesce a dimenticare. E via di luoghi comuni 🙂

          Io personalmente lego il ricordo di quest’isola ad un romanzo e ad un personaggio che ho amato particolarmente: Tony Pagoda, il protagonista di “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino. Ho ascoltato per un intero inverno la voce roca di Toni Servillo dare  vita e corpo a questo guappo cinquantenne e sentimentale, icona di un’Italia Anni ’80 sgangheratamente felice.
          Allergico alla mondanità della “piazzetta”, Tony trova al tavolino di un bar di Anacapri l’amore, quella Beatrice che lo segnerà tragicamente per il resto della vita.

          Ogni tanto è proprio bello lasciarsi alle spalle Brescia e approdare nel Sud verace e pieno di colore. L’occasione è stata il matrimonio organizzato da Studio Quaranta di Nicola Falappi ( è un po’ riduttivo definirlo wedding planner) che per questo matrimonio ha allestito una sontuosa scenografia al faro di Anacapri. Io con il vessillo dello studio Gilberti-Ricca | Fotografi ero in compagnia di Alberto Petrò (l’altro fotografo), Nicola Lucini (videomaker) e Giulio (vj).
          Sono state 72 ore dense di situazioni da fotografare e di colore locale. La location scelta per il matrimonio è una cartolina disegnata su toni pastello: un ristorante affacciato direttamente sugli scogli con alle spalle un faro che si erge su di un promontorio. Il tramonto è il migliore di Capri, con le rocce degli scogli che si accendono di un rosso infuocato.
          Ad accogliere gli sposi il festoso vociare e le tarantelle del gruppo folkloristico Scialapopolo, a suon di chitarre e mandolini, tamburelli, fisarmoniche e nacchere. Durante l’aperitivo grattachecca rinfrescante. E poi in un susseguirsi di sorprese ed emozioni è arrivato lo spettacolo col mangiafuoco, ballerini e fuochi d’artificio.

          E per concludere la mattina dopo relax con un brunch domenicale nelle stanze dell’hotel La Palma.

          Contattami:

            Pubblico qualche foto di preview del weekend che ho passato a Capri per questo wedding reportage.

            Per una gallery più completa guarda il nostro sito wedding Gilberti – Ricca | Fotografi:  Matrimonio al faro di Anacapri

            Link:
            www.scialapopolocapri.com

            www.lidofaro.com

            Il Libro di Paolo Sorrentino Hanno tutti ragione

            Matrimonio al Borgo Santa Giulia in Franciacorta

            Ecco un’immagine tratta dal reportage di matrimonio che ho fatto con lo studio Gilberti Manfredi e con la wedding planner Beatrice Rizzini nella location Borgo Santa Giulia in Franciacorta.
            Quello di Greta e Mirko è stato un matrimonio davvero divertente.
            Se vuoi vedere più foto del matrimonio guarda l’articolo sul mio sito http://fotografomatrimonio.brescia.it/wedding-al-borgo-santa-giulia/

            Comunicato stampa mostra Il tempo nel Mezzo

            Comunicato Stampa:

            IL TEMPO NEL MEZZO

            Locandina della mostra

            Giorgio Baruffi / Andrea Gilberti / Alberto Mancini / Alberto Petrò / Roberto Ricca

            “Nel mezzo del tempo ordinario (kronos), il tempo straordinario (kairos) accade.”

            Così come ogni fotografia è un racconto di luce e granuli d’argento (oggi pixel), così ogni reportage è una storia a sè. A prescindere dalla storia, il reportage ha il potere di penetrare, attraverso pochi fermi-immagine, un mondo invisibile, svelando tutti i dettagli necessari affinché l’essenziale possa emergere.

            Per fare ciò il fotografo deve plasmarsi attorno al mondo che sta per raccontare con intuizione e determinazione, poichè spesso non è l’evento appariscente la chiave di lettura, bensì particolari apparentemente silenziosi. Nel reportage ogni storia ha bisogno di un’estetica che si adatti agli spigoli di una vecchia madia in una masseria del sud Italia, o allo sconfinato paesaggio montano nel Perù amazzonico, o al rispetto di fronte a quel viso che ti guarda implacabile uscendo dal Brooklyn Label e non puoi che ammirarlo per un attimo soltanto. La forza del reportage sta anche nel non fotografare.

            Questa storia si ripete da secoli ed è un classico fotografico. Ogni storia, tra un brindisi ed un bacio, nasconde attimi di tiepida intimità, momenti inconsueti di sospensione in un tempo di mezzo, situazioni apparentemente distaccate da ciò che di più importante sta accadendo attorno, riservate ad un occhio sensibile: una telefonata inaspettata, la densità dei pensieri di quell’uomo seduto in disparte, l’attesa di tre persone all’ombra di un portone. Questi dettagli non hanno un valore intrinseco, ma se colti intelligentemente, possono trovare la giusta collocazione nella narrazione, così che il reportage possa diventare davvero un documento veritiero.

            La mostra

            Cinque professionisti si confrontano sul tema del matrimonio, estraendo dai loro archivi 50 immagini che rappresentano quella storia parallela che non viene raccontata abitualmente, ma che merita di essere vista. Non si tratta di un reportage di ricerca sul matrimonio, bensì di un’attenta selezione di fotografie che vanno ben oltre la committenza. Esse offrono una visione rara, che ribalta la concezione estetica legata a questo evento. Durante il matrimonio i fotografi si prendono il loro momento per poter raccontare in maniera personale il resto, e cioè il tempo nel mezzo: fotografie tra le fotografie, un reportage allo stato puro.